close
Arte e cultura

Torino: un’estate 2014 all’insegna dell’arte

torino

Torino offre numerose attrazioni artistiche e culturali. Proprio l’arte è la grande protagonista dell’estate 2014 nel capoluogo piemontese grazie al ricchissimo programma di mostre ed eventi che animeranno i mesi più caldi a Torino.

E’ il caso quindi di mettersi scarpe comode, prenotare una struttura ricettiva – qui un elenco di b&b a Torino – e di girare in lungo e largo la splendida città sabauda. Ecco un elenco delle principali esposizioni e manifestazioni culturali da non perdere durante un soggiorno estivo a Torino.

Preraffaelliti l’utopia della bellezza.

Realizzata in collaborazione con la Tate Britain di Londra, la mostra consente al pubblico italiano di ammirare oltre 70 capolavori della Confraternita dei Preraffaelliti, il movimento sviluppatosi nel Regno Unito a metà dell’Ottocento che sottolineava l’importanza di sentimenti come la semplicità e la purezza, e osteggiava l’accademismo imperante nella seconda parte del XIX secolo.

I Preraffaelliti – come fa dedurre il nome stesso – si ispiravano all’arte di Raffaello di cui volevano imitarne l’aderenza alla natura. La mostra, che rappresenta la summa dell’arte vittoriana, si divide in 7 sezioni ognuna delle quali affronta una tematica specifica: Storia, Religione, Paesaggi, Società contemporanea, Stile pittorico, Bellezza, Simbolismo.

Tra gli artisti presenti vi sono: John Everett Millais, Dante Gabriele Rossetti, Ford Madox Brown e Edward Coley Burne-Jones, oltre ai grandi paesaggi romantici della campagna inglese. A Palazzo Chiablese, tutti i giorni fino al 13 luglio.

Tesori dal Portogallo.

Architetture immaginarie dal Medioevo al Barocco. Fino alla fine di settembre Palazzo Madama ospita una mostra straordinaria di 120 opere tra dipinti, sculture, pitture, ori ed argenti provenienti dai più importanti luoghi dell’arte del Portogallo, musei e collezioni private. L’esposizione indaga l’architettura come principio di tutti gli oggetti, anche quelli più piccoli, sottolineandone i valori estetici, decorativi e simbolici. Disegni teatrali, architetture per feste di corte, progetti per palazzi ed edifici del Settecento sono solo alcune delle opere in mostra.

Le sale del Palazzo Madama sono aperte al pubblico dal martedì alla domenica.

Tina Modotti.

Retrospettiva. Sempre a Palazzo Madama – nella Corte Medievale – è possibile visitare un’altra interessante mostra dedicata ad una delle icone della fotografica: Tina Modotti. L’esposizione rende omaggio alla sua straordinaria vita artistica, da attrice di teatro a fotografa della Rivoluzione Messicana di inizio ‘900, ma prende in esame anche la vita privata e gli amori che caratterizzarono la sua esistenza. Scatti “politici” e segreti, privati e personali: nella fotografia della Modotti è presente e fuso tutto in un immaginario di grande fascino.

Tra le foto celebri presenti nella mostra torinese ci sono Julio Antonio Mella sul letto di morte (Messico, 1929), Bambina che prende il latte (Messico, 1926) la Marcia di campesinos (Messico, 1928), oltre la serie dei ritratti fatti dal compagno Edward Weston.

La mostra è visitabile fino al 5 ottobre 2014.

Infine citiamo la riapertura dello Statuario, una delle sale più suggestive del Museo Egizio. I visitatori possono in questo modo ammirare nuovamente alcuni capolavori assoluti dell’arte egizia come le statue di Amenofi II, Thutmosi II, ma soprattutto quella che celebra Ramesse II. E’ d’obbligo programmare un week end a Torino durante la prossima estate.

Lascia un Commento