close
Tempo Libero

Tre consigli per una vacanza low cost

80083

Di questi tempi riuscire a concedersi una vacanza non è una cosa semplice, ma esistono alcune accortezze che possono davvero aiutarci a non spendere un patrimonio per godere di qualche giorno di vacanza e relax lontano da casa.

Soprattutto d’estate si avverte la necessità di staccare la spina e rilassarsi magari su una spiaggia da cartolina, tra tintarella e giochi in acqua. Noi vi proponiamo tre semplici consigli che possono aiutarvi a tenere sotto controllo il budget e concedervi una vacanza senza troppi pensieri.

1. La destinazione giusta

Se volete risparmiare dovreste spostare la vostra attenzione dalle più rinomate mete turistiche italiane e straniere, a quelle meno conosciute e a portata di mano. Meno pubblicizzate magari, ma assolutamente impeccabili sotto ogni punto di vista, sia per quanto riguarda le spiagge sia per quanto riguarda i luoghi di interesse storico ed artistico.

Pensate ad esempio alla Puglia e a zone come il Salento, in cui i prezzi non sono assolutamente eccessivi e i paesaggi talmente belli da mozzare il fiato, oppure a regioni quasi sconosciute come il Molise, in cui è possibile trovare spiagge incontaminate e tanti posti interessanti da visitare. Con ogni comfort a disposizione.

2. Il periodo giusto

Se avete modo di scegliere le vostre date, optate per periodi come fine maggio e inizio giugno, o magari fine agosto e inizio settembre. In questo modo non solo risparmierete sull’alloggio e i servizi, ma potrete anche godervi le vostre mete vacanziere senza dover litigare per un pezzetto di spiaggia libera con tantissimi altri turisti.

Una dimensione più tranquilla per poter visitare meglio le vostre destinazioni, liberi dal caos. Soprattutto per chi ha bambini piccoli e ha la necessità di riposare.

3. Pranzo al sacco

La tradizione gastronomica italiana è eccellente ed ogni regione saprà fornirvi strepitosi assaggi, soprattutto se vi recate nei piccoli forni locali dove, ogni mattina, vengono sfornati pani particolari, dolci tipici, pizze e focacce di ogni genere. Un ottimo modo per assaggiare cose nuove e trovare lo spunto per un gustoso pranzo a sacco, invece del ristorante.

Un modo economico e senz’altro piacevole di dedicarsi un pranzo veloce e gustoso, in modo da non dover ricorrere a ristoranti e rosticcerie sia a pranzo che a cena.

Qualche piccolo suggerimento che vi aiuterà a contenere le spese in vista della vostra prossima vacanza estiva. Volete aggiungerne altri?

3 Commenti

  1. Salve vorrei prenotare una vacanza nel Salento, in particolare ad Otranto potete consigliarmi qualche struttura dove alloggiare?

    siamo io mio marito e la bambina di 3 anni

    Giulia

  2. Salve anche io avrei la stessa domanda di Giulia noi siamo due coppie di amici quindi cerchiamo un B&B o degli appartamenti, mi hanno consigliato il B&B Vigne Vecchie a Otranto, dalle recensioni sembra ottimo se qualcuno lo conosce apprezzeremo dei pareri.

    Saluti

    Michele

  3. Splendido Salento io ho alloggiato da amici quindi non posso dare consigli su dove alloggiare però è sicuramente Otranto è una delle più belle città salentine, magari non nel periodo di picco turistico ma nei mesi di maggio, giugno se non addirittura settembre.

    🙂

Lascia un Commento